Blog Joomla Design by Best Web Hosting
  • Portone d'ingresso
  • Giardino interno con rosa rampicante
  • Stanza degli affetti
  • Stanza dell'arte
  • Gli scarponi da guerra
  • Balcone

La Casa Museo

Renato Serra fu uno degli intellettuali di punta dell’Italia di Croce e Giolitti; fu anche una delle voci più limpide della critica letteraria del Novecento. La sua coscienza, il suo stile, la sua capacità di analisi ne hanno fatto un modello assoluto di modernità.

La casa natale di Renato Serra è museo e, dal 2008, anno in cui il Comune di Cesena ha deciso di dare al suo illustre concittadino un luogo dedicato alla sua memoria, è sede operativa della Fondazione Serra, un ente culturale senza scopo di lucro nato nel 2005.

I gessi, i dipinti, i disegni e le incisioni che si dispiegano lungo le stanze, sono opere di artisti cesenati, romagnoli e italiani tra i più significativi dell'Ottocento e del Novecento.
Attraverso questi dipinti, incisioni, fotografie e sculture in stanze e gallerie dai colori suggestivi, viene offerto al visitatore un percorso attraverso le memorie non solo dell’esistenza di Serra, ma anche della vita artistica e culturale di Cesena a cavallo fra l’Ottocento e il Novecento.

Tra i ricordi e i cimeli si segnala anche la divisa militare con cui Serra morì sul fronte del Podgora (Gorizia) nella Prima guerra Mondiale e alcuni effetti personali riconsegnati alla madre dopo la morte eroica, come gli stivali indossati in battaglia che recano ancora tracce di fango della trincea.